Una guida alle tappe imperdibili del Vietnam meridionale

Il Sud del Vietnam è una meta immancabile per chi vuole scoprire la campagna del Paese. Nella regione meridionale si trovano anche alcune delle isole più belle del Vietnam, che sono luoghi ancora relativamente poco turistici dove è possibile scoprire paesaggi incontaminati.

Il Sud del Vietnam è una regione in cui si contrappongono il fervore e l’effervescenza di una metropoli che conta circa 14 milioni di abitanti, Ho Chi Minh City, alla calma e pacatezza delle aree rurali del delta del Mekong. Qui la vita scorre a ritmi molto più lenti ed è strettamente connessa a questo importantissimo fiume lungo oltre quattromila chilometri.

una vista del delta del Mekong nel Sud del Vietnam

Organizzare itinerari nel Vietnam meridionale (e tra questa regione e la Cambogia) è piuttosto semplice: basta conoscere e capire come spostarsi da una località all’altra. Per il turismo balneare è essenziale una scelta consapevole del periodo migliore per visitare il Sud del Vietnam.

Il sud del Vietnam: caratteristiche e periodo migliore

Il Vietnam meridionale è una delle tre regioni geografiche del Vietnam (le altre sono il Vietnam settentrionale e quello centrale). In vietnamita si chiama Nam Bộ. Si compone di due regioni amministrative: quella del Sud-est (Đông Nam Bộ), che comprende Ho Chi Minh City, e quella del delta del Mekong (Đồng bằng sông Cửu Long).

Notre Dame a Ho Chi Minh City

Il Sud del Vietnam è in larga parte pianeggiante, se si eccettuano alcune modeste alture a nord-est di Ho Chi Minh City, al confine con gli altopiani sud-occidentali. Confina a nord con la Cambogia.

Le dune di Mui Ne nel Sud del Vietnam

Grazie alla posizione geografica e alla conformità territoriale, si può viaggiare nel Vietnam meridionale in ogni periodo dell’anno. Il clima della regione è tropicale e caldo in ogni stagione dell’anno, con temperature piuttosto costanti. Ci sono due distinte stagioni, dalla durata simile. Alla stagione umida e molto piovosa, che va da maggio ad ottobre, si contrappone la stagione secca, durante la quale piove molto raramente ed in maniera leggera. Il periodo migliore per visitare il Sud del Vietnam è perciò quello che va da metà novembre a metà marzo, sia per le temperature leggermente inferiori che per la quasi totale assenza di precipitazioni. Visitare il Vietnam meridionale durante la stagione umida significa invece mettere in conto acquazzoni quotidiani di breve durata, che rinfrescheranno le temperature e renderanno il panorama di tutta la regione di Ho Chi Minh City di un meraviglioso verde brillante.

Per approfondire:
Quando andare in Vietnam? Una guida mese per meseLe cose da sapere per organizzare un viaggio in VietnamLe guide turistiche ed i libri di viaggio

Sud del Vietnam: cosa vedere assolutamente

Ad eccezione dei dintorni di Ho Chi Minh City, il Vietnam meridionale è ancora un luogo dove domina il verde e si vive a stretto contatto con l’ambiente naturale. Pur essendo una regione piccola, gli spostamenti tra le maggiori località nel Vietnam meridionale richiedono tempo e quindi una preparazione adeguata. La regione si presta a piacevoli itinerari in moto

Le due cose da vedere assolutamente nel Vietnam meridionale sono Ho Chi Minh City e le località del delta del Mekong (Can Tho, My Tho, Ben Tre). Ancora relativamente poco frequentati i litorali nella provincia di Ba Ria Vung Tau, il Parco Nazionale di Cat Tien e le Isole Con Dao. Chi ama il mare può prendere in considerazione una delle tante località balneari, come Mui Ne, o una delle bellissime isole, come Phu Quoc, che il sud del Vietnam offre. Per chi visita il Vietnam meridionale per la prima volta, andiamo a scoprire più a fondo quelle che noi riteniamo le tappe imperdibili.

Ho Chi Minh City nel Vietnam meridionale

Ho Chi Minh City

Ho Chi Minh City è la città più popolosa del Vietnam. Come tutte le metropoli del sud-est asiatico, anche la storica Saigon è in bilico tra antiche tradizioni e luci sfavillanti.

Le attrazioni di Ho Chi Minh city sono sia storiche, con musei ed altri luoghi correlati alla guerra del Vietnam, sia culturali e religiose, con templi, pagode e mercati. Ho Chi Minh City presenta elementi architettonici vietnamiti, francesi e anche cinesi (precisamente nella zona di Cholon, che una volta era una città a sé stante);

Ho Chi Minh City nel Vietnam meridionale

Oltre che dal fiume Saigon, sul quale si possono fare delle rilassanti crociere, Ho Chi Minh è attraversata da vari canali e corsi d’acqua minori. Non mancano rooftop bar e terrazze panoramiche per osservare la metropoli dall’alto ed i locali notturni per divertirsi un po’.

Per approfondire:
Tutto sull’Hu Tieu: piatto-simbolo del Vietnam meridionaleLo street food di Ho Chi Minh City su Netflix I mercati di Ho Chi Minh City: quali visitare Aeroporti del Vietnam: Guida all’aeroporto internazionale di Ho Chi Minh City Giorno della Riunificazione: storia del 30 aprile in Vietnam

delta del Mekong nel Vietnam meridionale

Delta del Mekong

Dopo un viaggio tortuoso e avventuroso di oltre 4300 chilometri attraverso Cina, Birmania, Thailandia, Laos e Cambogia, le acque del Mekong sfociano proprio nel Sud del Vietnam. Il Fiume dei Nove Dragoni qui si apre a ventaglio dividendosi in tanti rami, collegati fra loro da una fitta rete di canali.

I corsi d’acqua e la terra fertile creano l’habitat perfetto per la coltivazione del riso e della frutta esotica: cocco, mango, ananas, papaia, frutto del drago e anche il durian. Il grande fiume che viene utilizzato per il trasporto ed il commercio di ogni tipo di mercanzia.

mercato galleggiante nel delta del Mekong nel Vietnam meridionale

Can Tho è la città principale del Delta del Mekong, insieme agli altri centri My Tho e Ben Tre. Qui si possono visitare villaggi e mercati tradizionali (compresi i caratteristici mercati galleggianti), si può pedalare fra le risaie alla scoperta di pagode khmer e templi buddhisti e visitare storici edifici ma anche riserve e parchi naturali.

Per approfondire:
Alberto Angela racconta il fiume MekongLa frutta da assaggiare durante un viaggio in VietnamI mercati galleggianti sul delta del Mekong

Mare del Vietnam meridionale

Il Vietnam è una meta perfetta per il turismo balneare, specialmente nella regione meridionale. Basti pensare a Phan Thiet o a Mui Ne. Conosciute dai vietnamiti come comunità di pescatori, nel tempo queste località hanno conquistato chi era alla ricerca di una vacanza al mare fuori dal turismo di massa. Nel Vietnam meridionale si trovano alcune delle  spiagge più belle del Paese.

Chi invece è alla ricerca di resort e spiagge tranquille può rilassarsi in una delle tante isole del Vietnam meridionale, come le Con Dao e Phu Quoc.

Per approfondire:
Le isole più belle del Vietnam: la guida definitiva La salsa di pesce del Vietnam meridionale: i segreti della Nuoc Mam

Il viaggio continua: scopri le mete imperdibili nel Vietnam settentrionale e nel Vietnam centrale!

Leggi anche:
Quando andare in Vietnam? Una guida mese per meseLe cose da sapere per organizzare un viaggio in VietnamLe guide turistiche ed i libri di viaggio

Ti potrebbe piacere:

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.