Loading...
Cultura

La festa di metà autunno in Vietnam

festa di metà autunno vietnam

La festa di metà autunno, che in vietnamita si chiama Tết Trung Thu, è nota anche come “Festa della luna piena” o “”Festa dei bambini”. Anche se si svolge solo a metà dell’ottavo mese lunare, tuttavia i preparativi iniziano con largo anticipo. La festa di metà autunno è una festa del raccolto, un’occasione per trascorrere del tempo con i propri cari quando il lavoro è finito. Se si considera che quasi il 70 percento dei vietnamiti vive in aree rurali e che la metà è dedita all’agricoltura, si comprende bene quanto la festa di metà autunno sia un momento emozionante per le famiglie di tutto il Vietnam.

Le origini della festa di metà autunno in Vietnam

La Festa di metà autunno non è un evento esclusivamente vietnamita, in quanto è celebrata in molti paesi asiatici. Tuttavia, la versione vietnamita ha tradizioni e leggende proprie. 

In Vietnam è nota anche come Festa dei bambini per l’enfasi dell’evento sui più piccoli. Infatti, nei tempi antichi, i vietnamiti credevano che i bambini, essendo innocenti e puri, avessero il legame più stretto con il mondo sacro e naturale. Quindi, stare con i bambini era visto come un modo per connettersi con gli spiriti e le divinità animiste.

Nella sua forma più antica, i vietnamiti celebravano il drago che aveva portato la pioggia sui campi ed osservavano la luna per divinare il futuro del popolo e del raccolto. Con il tempo, l’usanza si è configurata come un rito di fertilità durante il quale i vietnamiti pregavano per raccolti abbondanti e nuovi bambini. Nel tempo, il rito di fertilità si è evoluto in una celebrazione dei bambini di ogni comunità. Così, agli albori del Novecento, a Hanoi questa festa aveva già iniziato assumere la sua identità di Festa per bambini, per poi diffondersi come tale in tutto il Vietnam.

Embed from Getty Images

Quando si festeggia

La festa di metà autunno si tiene il quindicesimo giorno dell’ottavo mese lunare, che corrisponde ad una notte di luna piena. Nel 2019 questa data cade il 13 settembre. I prossimi anni la festa di metà autunno si festeggerà nei seguenti giorni:

  • 2020: 1 ottobre
  • 2021: 21 settembre
  • 2022: 10 settembre

Le tradizioni della Festa di metà autunno

I vietnamiti come festeggiano la Festa di metà autunno? Nelle settimane che precedono la festa di metà autunno, in Vietnam non è difficile imbattersi in gruppo di danzatori mascherati da leoni che si esercitano in strada. Gli artigiani preparano giocattoli, lanterne e maschere colorate. Nel frattempo, ovunque spuntano come funghi le bancarelle pronte a vendere le torte di metà autunno con i loro ripieni vari e misteriosi.

Embed from Getty Images

Le lanterne dei bambini

Le lanterne illuminate (Ruoc Den) fanno parte delle tradizioni e delle celebrazioni della Festa di metà autunno. Nella notte di luna piena che cade esattamente a metà dell’ottavo mese lunare, i bambini girano per il loro quartiere mostrando la propria lanterna e cantando canzoncine. Le lanterne tradizionali possono essere realizzate in bambù, legno, carta o seta. Le lanterna a forma di carpa (Long Den Ca Chep) è tra le più popolari e deve la sua forma così particolare ad una leggenda sulla Festa di metà autunno. Altre lanterne tradizionali sono quelle a forma di stella (Long Den Ong Sao) e quella a forma di esagono rotante (Long Den Keo Quan).

Embed from Getty Images

La danza del qilin

Non c’è festa di metà autunno in Vietnam senza la Danza del qilin (Mua lan). La tradizione vuole che gli artisti si spostino di casa in casa danzando. In questo caso, i capifamiglia appendono le tradizionali buste rosse contenenti soldi (Lì xì) sugli alberi vicini, in modo da poter essere raccolte dal “qilin”. Tuttavia, oggi sempre più spesso gli artisti si esibiscono nella danza del qilin in luoghi prestabiliti dove tutti possono recarsi per assistere allo spettacolo.

La rappresentazione si compone di due personaggi: uno è Ong Dia (lo spirito della Terra, custode delle famiglie) che è interpretato da un artista che indossa una maschera tonda ed un costume che lo fa sembrare paffuto; l’altro è il qilin (in vietamita: kỳ lân), manovrato da più danzatori, realizzato generalmente in seta colorata.

In Occidente si scrive erroneamente che si tratti di una danza del leone oppure di un unicorno, ma le cose non stanno esattamente così. Infatti, il qilin è un creatura mitologica asiatica che ricorda la nostra chimera. Il qilin ha la testa di un drago o una tigre, la criniera di un leone, gli zoccoli e la coda di un bue, scaglie di un pesce e talvolta può avere una o due corna.

Si ritiene che la danza, durante la quale si fanno acrobazie e si salta attraverso ostacoli come cerchi infuocati, scacci il male e porti buona fortuna.

Embed from Getty Images

La torta di metà autunno

Il dolce tipico della festa di metà autunno è il bánh trung thu, ovvero la torta lunare. Le mooncake hanno generalmente una forma rotonda che ricorda quella della luna piena. Tuttavia, la forma simboleggia anche unità e completezza.

I principali tipi di mooncake sono due: bánh nướng, cotte al forno, e bánh dẻo, soffici con una consistenza simile a quella del mochi giapponese. Sembra non esistano limiti ai ripieni, che possono essere sia dolci che salati.

Embed from Getty Images

Dove celebrare la festa di metà autunno in Vietnam

Ho Chi Minh City

Se sei a Ho Chi Minh City durante la festa di metà autunno, recati al quartiere di Cho Lon. Lương Như Hộc Street è famosa per le lanterne e le maschere tipiche della festa, tra cui quella del qilin. Questo è il posto perfetto per souvenir.

Hoi An

Hoi An è la città delle lanterne, quindi non sorprende che questo sia uno dei posti ideali per trascorrere la festa di metà autunno. Ad ogni notte di luna piena Hoi An dà il meglio di sé con luci e colori. Durante la festa di metà autunno, danzatori e percussionisti si riversano tra le strade della cittadina esibendosi di fronte alle pagode e colorando di luci il fiume Thu Bon.

Hanoi

A Hanoi non perdere l’occasione di perderti tra le strade del quartiere vecchio prima di arrivare a Hàng Mã e Lương Văn Can. Queste strade, su cui si affacciano le tradizionali case-tubo vietnamite, sono piene di negozi e bancarelle con giocattoli e lanterne.

Se ti è piaciuto questo articolo, potresti trovare altre cose interessanti nella sezione Cultura di TuttoVietnam.


Unisciti ora al canale Telegram

Iscriviti alla newsletter mensile

Ogni mese riceverai una selezione dei migliori articoli usciti sul sito.
Puoi cancellarti in qualunque momento. Guarda un esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contenuti da non perdere
visto per il vietnam
feltrinelli rough guides vietnam 2018
ATM per prelevare denaro ATM in Vietnam