Loading...
in tv

“Steinbeck e il Vietnam in guerra” (RaiPlay)

Steinbeck e il Vietnam in guerra Rai

Il 30 aprile 1975 la caduta di Saigon pose fine alla guerra del Vietnam. Lo scrittore John Steinbeck, premio Nobel per la letteratura nel 1962, aveva seguito da vicino il conflitto al fianco dei militari americani in Vietnam, come inviato di guerra. Anni dopo, le lettere di Steinbeck furono pubblicate in un libro: “Vietnam in Guerra. Dispacci dal fronte”. Il documentario “Steinbeck e il Vietnam in guerra”, ideato e diretto da Francesco Conversano e Nene Grignaffini e realizzato per Rai Cultura, racconta il reportage dal fronte dello scrittore americano.

La copertina della nuova edizione di “Vietnam in Guerra. Dispacci dal fronte”

Il libro “Vietnam in Guerra. Dispacci dal fronte”, connubio di sorprendente umanità e alta ispirazione letteraria, è l’ultima opera di Steinbeck. Partito alla volta del Vietnam come inviato del “Newsday” nel dicembre del 1966, lo scrittore-reporter, animato da curiosità e spirito romantico, inizia a muoversi sul territorio da nord a sud con ogni mezzo, partecipando ad azioni militari e documentando la vita quotidiana con rara lucidità.

Se all’inizio l’intento è quello di celebrare il coraggio e le virtù dei soldati americani impegnati nel terreno melmoso di un conflitto feroce, poi il dubbio si insinua e alla fine Steinbeck non si sottrae a un ripensamento inaspettato: «Credimi, ti prego, se ti dico che se tornando in Vietnam potessi accorciare questa guerra anche solo di un’ora partirei con il primo volo, con un biglietto di sola andata».

Edito in italiano da LEG Edizioni, è disponibile su Amazon a 17,10 euro anziché 18 euro.

Il documentario “Steinbeck e il Vietnam in guerra”

Il documentario “Steinbeck e il Vietnam in guerra” ruota intorno al reportage dello scrittore sulla guerra in Vietnam “vista da vicino”, alla sua volontà di raccontarla “in maniera oggettiva”. Spinto dal desiderio di celebrare il coraggio dei soldati americani, Steinbeck finisce per ripensare al senso di questa guerra che stava lacerando la mitologia e l’anima stessa dell’America di allora. 

  • Furio Colombo nel documentario Steinbeck e il Vietnam in guerra
  • Francesco Guccini nel documentario Steinbeck e il Vietnam in guerra

Il documentario di Conversano e Grignaffini raccoglie le testimonianze di tre protagonisti italiani di quella stagione. Dapprima il giornalista Furio Colombo che per anni, come corrispondente della Rai dagli Stati Uniti, raccontò la guerra in Vietnam attraverso una serie di reportage.

Successivamente, Francesco Guccini. Ispirato da Bob Dylan, diventò presto in Italia “la voce della protesta”, dell’antimilitarismo e del pacifismo, della cultura libertaria e punto di riferimento di una intera generazione.

Infine, la scrittrice Lidia Ravera. Ancora giovanissima diventò partecipe, delle lotte e delle manifestazioni di protesta che portarono nell’Italia di quegli anni grandi cambiamenti sociali, civili e culturali.

Il documentario, realizzato da Movie Movie per Rai Cultura, è disponibile su RaiPlay e si può guardare gratuitamente cliccando qui.

Altri articoli potrebbero interessarti nella sezione Notizie di TuttoVietnam


Unisciti ora al canale Telegram

Iscriviti alla newsletter mensile

Ogni mese riceverai una selezione dei migliori articoli usciti sul sito.
Puoi cancellarti in qualunque momento. Guarda un esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contenuti da non perdere
Alberto Angela racconta il Mekong a Passaggio a Nord-Ovest
visto per il vietnam
visto vietnam aeroporto
feltrinelli rough guides vietnam 2018
ATM per prelevare denaro ATM in Vietnam