I giocattoli Tò He sono pupazzetti realizzati in Vietnam con pasta di riso colorata. Tradizionalmente raffigurano persone comuni, personaggi delle fiabe, animali o fiori. Poiché i Tò He rappresentano uno degli antichi giocattoli tradizionali ancora esistenti in Vietnam, si stanno compiendo molti sforzi per preservare e sviluppare quest’arte.

L’arte di preparare i pupazzetti Tò He

Tò He

Per creare un pupazzetto Tò He, gli artigiani hanno bisogno di tre cose. Innanzitutto una miscela di polvere di riso glutinoso, che è facile da impastare in diverse forme – oltre ad essere commestibile. Poi servono dei bastoncini di bambù, per la struttura del pupazzetto. Infine, della propria abilità artistica. Si utilizzano sette colori base: il verde, il blu, il rosso, il viola, il giallo, il bianco e il nero. In passato i pupazzetti venivano cotti al vapore dopo essere stati impastati. Tuttavia, oggi gli artigiani preferiscono utilizzare un impasto prebollito così da ridurre i tempi di realizzazione.

Una tradizione antica ma al passo con i tempi

tò he

Secondo gli artigiani, l’arte di preparare i pupazzetti Tò He risale al diciassettesimo secolo. In passato i giocattoli venivano realizzati e venduti solo in occasione delle festività. In particolare, durante il capodanno lunare e la festa di metà autunno, considerate le feste preferite dei bambini vietnamiti. Al giorno d’oggi, gli artigiani producono e vendono i pupazzetti di riso durante tutto l’anno. Generalmente si vendono in luoghi pubblici come parchi, mercati e templi all’aperto: il prezzo di un pupazzetto ad Hanoi varia da 3.000 a 5.000 VND. 

Tò he

Dovendo affrontare la “minaccia” dei giocattoli moderni, gli artigiani devono essere sempre creativi affinché i loro pupazzetti possano restare sempre al passo coi tempi. Per questo motivo, oggi non è raro che i giocattoli rappresentino anche personaggi di anime e  cartoni animati come Doraemon, i Pokemon o Sailor Moon.

Il significato dei pupazzetti Tò He nella cultura vietnamita

C’è un villaggio nella campagna di Hanoi dove molte persone si guadagnano da vivere producendo e vendendo Tò He. È il villaggio di Xuân La, che conta circa due-trecento artigiani di Tò He. Qui quasi tutti gli abitanti sono in grado di realizzare i pupazzetti in pochissimo tempo. 

Tò He

Quello di Xuân La è dunque un piccolo villaggio che difende strenuamente una tradizione antica, mentre tutto intorno i mercati sono invasi sempre più da giocattoli moderni. Ogni giorno, gli abitanti di Xuân La si recano in diversi angoli della campagna circostante – dai borghi ai mercati ai parchi – vendendo i pupazzetti ai bambini.

Tò he

Sono anche molto orgogliosi che, al di fuori del loro villaggio, altri produttori di Tò He si possano trovare in altre zone del Vietnam e persino in Cina, Laos, Cambogia e Thailandia. Sebbene un Tò He sia di per sé piccolo e di scarso valore economico, tuttavia incarna molto dell’operosità e della creatività che ha avuto inizio con gli abitanti del villaggio di Xuân La molto, molto tempo fa.

Tò he

Essendo uno dei rari giocattoli tradizionali sopravvissuti ai tempi moderni, i pupazzetti Tò He sono considerati degli “ambasciatori” della cultura del Vietnam. Il Ministero della Cultura del Vietnam sta prestando sempre maggiore attenzione nel preservare e diffondere questa arte tradizionale, ed oggi alcuni artigiani vengono invitati all’estero, per esempio negli Stati Uniti o in Corea del Sud, per eseguire i lavori.

Ti potrebbe piacere:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.