Qualunque sia il motivo che ti porta ad organizzare un viaggio in Vietnam, dovrai risolvere la questione del visto. Se hai fatto un po’ di ricerche su internet, avrai sicuramente notato che le informazioni sui visti per il Vietnam non solo sono poche ma anche fortemente contrastanti. Come se non bastasse, si stanno moltiplicando siti internet di dubbia autorevolezza che millantano di poterti offrire servizi per darti visti per il Vietnam a prezzo stracciati. Per questo motivo, in questo articolo abbiamo sistematizzato tutte le informazioni principali di cui hai bisogno per comprendere come, dove e quando richiedere un visto.

– Leggi anche: Un aiuto per pianificare il viaggio in Vietnam: la nostra guida

Questo articolo costituisce ad oggi l’unica guida ai visti in italiano presente su internet che sia stata validata preventivamente dal Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam in Italia (che ne ha poi pubblicato una parte sul proprio sito) per assicurare ai lettori la veridicità del contenuto.

1. Le informazioni essenziali sul visto per il Vietnam

Serve un visto per entrare in Vietnam?

Di norma è necessario avere un visto sul proprio passaporto (o un’approvazione per un “visa on arrival”) per poter entrare in Vietnam. Il passaporto deve avere validità di almeno sei mesi al momento dell’ingresso e contenere almeno una pagina bianca per il visto. Se si arriva in Vietnam senza il giusto visto (o senza approvazione per un “visa on arrival”), l’ingresso nel Paese verrà negato.

Si può andare in Vietnam senza visto?

Coloro che posseggono un passaporto italiano ed intendono soggiornare in Vietnam non oltre quindici giorni, possono seguire la procedura di esenzione del visto. Esiste un’esenzione del visto per chi raggiunge esclusivamente l’isola di Phu Quoc. Per approfondire il tema, puoi consultare la nostra guida alle esenzioni per entrare in Vietnam senza visto.

Anche i minori necessitano di un visto d’ingresso?

Sì, il visto d’ingresso è richiesto a qualsiasi età.

Di quali documenti ho bisogno prima di partire per il Vietnam?

Per l’ingresso in Vietnam è necessario disporre di un passaporto (con validità residua di almeno sei mesi) e di un visto d’ingresso, nel caso di soggiorni superiori ai 15 giorni.

Quali tipologie di visto esistono?

Ad oggi esistono venti diverse tipologie di visto, a seconda dello scopo del soggiorno in Vietnam. Se non sei sicuro del tipo di visto per il Vietnam che ti serve o della categoria di visto a cui sei idoneo, abbiamo preparato una guida stilando lelenco completo dei tipi di visto disponibili.

Come si legge un visto vietnamita?

Il visto è scritto in lingua vietnamita con traduzione in inglese

  1. Codice univoco del visto
  2. Tipologia di visto (DL: turistico)
  3. Inizio di validità del visto
  4. Scadenza del visto
  5. Ente che ha rilasciato il visto
  6. Numero di ingressi consentiti (ingresso singolo o ingressi multipli)
  7. Numero identificativo del passaporto

Cosa succede se resto in Vietnam anche dopo che il mio visto è scaduto?

Come in ogni Stato, non è legalmente possibile soggiornare senza un valido titolo. Per questo motivo, se resti in Vietnam oltre il limite consentito dal visto, nel momento in cui varcherai qualsiasi frontiera per lasciare il Paese ti verrà comminata una sanzione amministrativa di importo variabile a seconda della durata della tua permanenza illegale. A seguito dell’espulsione, le autorità di immigrazione potrebbero negarti un nuovo ingresso in Vietnam per alcuni anni.

2. Le procedure per richiedere il visto per il Vietnam

Dove posso richiedere un visto per il Vietnam?

Dal 2022 esistono due differenti procedure per richiedere un visto per il Vietnam. Una è per soggiorni fino a un mese: è completamente online e il visto si ritira all’aeroporto di arrivo in Vietnam. L’altra è per soggiorni fino a tre mesi ed è possibile scegliere uno o più ingressi nel Paese. In questo caso, la domanda si può fare online e scegliere se ritirare il visto in una ambasciata vietnamita o all’aeroporto di arrivo in Vietnam.

Opzione A. Richiedere il visto per il Vietnam per soggiorni fino a 30 giorni

Dove posso richiedere il visto?

Dal 2017 è possibile richiedere il visto attraverso la pagina web del Dipartimento di Immigrazione del Vietnam https://immigration.gov.vn, selezionando “E-Visa”. Il portale è stato riattivato a marzo del 2022 con la riapertura del Vietnam al turismo internazionale, dopo due anni di chiusura a causa della pandemia da Covid-19. La procedura è completamente in inglese.

Quali sono i limiti della richiesta di visto online?

Attualmente puoi richiedere online un visto della durata tra un minimo di sedici e un massino di trenta giorni. Tuttavia, il visto ti permetterà solo un singolo ingresso. Inoltre, non ti viene fornita assistenza nella compilazione del modulo di domanda e, in caso di rifiuto, il pagamento non ti verrà rimborsato.

Opzione B. Richiedere il visto per il Vietnam per soggiorni fino a 3 mesi e/o con entrate multiple

Se stai pianificando un viaggio di una durata superiore a 30 giorni o che prevede più ingressi nel Paese, il Vietnam ha istituito una nuova procedura per la richiesta di un visto.

Come si richiede il visto per il Vietnam?

Si può generare un modulo online, seguendo le istruzioni su questo portale del Ministero degli Affari Esteri del Vietnam. Una volta generato il modulo, che ha un codice identificativo unico, lo si deve consegnare presso l’ambasciata indicata nel modulo insieme con:

  1. una fototessera 4×6 con sfondo bianco e senza occhiali;
  2. il passaporto con una validità residua di almeno sei mesi.

La procedura online consente di selezionare dove ritirare il visto: si può scegliere se andare a prendere presso una ambasciata oppure direttamente all’aeroporto di arrivo in Vietnam.

3. Le procedure per richiedere i visti speciali di cinque anni

Quali documenti sono richiesti per ottenere il visto di cinque anni per coniugi di vietnamiti?

Per chi è coniuge di un/a cittadino/a vietnamita è possibile ottenere un visto d’ingresso della durata di cinque anni, presentando la seguente documentazione:

  • Passaporto originale del richiedente;
  • Allegato del certificato di matrimonio; certificato di nascita (se figlio di vietnamita);
  • Una copia della prima pagina del passaporto del coniuge o genitore vietnamita;
  • 2 fototessere;
  • Modulo compilato.

Quali documenti sono richiesti per ottenere il visto di cinque anni per figli di vietnamiti?

Per chi è figlio di un/a cittadino/a vietnamita è possibile ottenere un visto d’ingresso della durata di 5 anni, presentando la seguente documentazione:

  • Passaporto originale del richiedente;
  • Allegato del certificato di nascita;
  • Una copia della prima pagina del passaporto del genitore vietnamita;
  • 2 fototessere;
  • Modulo compilato.

Quali documenti sono richiesti per ottenere il visto di cinque anni per bambini adottati in Vietnam?

Per i bambini adottati in Vietnam è sempre possibile ottenere un visto d’ingresso della durata di 5 anni, presentando la seguente documentazione:

  • Passaporto originale del richiedente;
  • Certificato di nascita vietnamita;
  • Certificato di adozione in vietnamita;
  • 2 fototessere;
  • Modulo compilato.

Per evitare le frequenti truffe vie web, le Autorità vietnamite raccomandano di rivolgersi ai canali ufficiali per richiedere i visti. In Italia è possibile fare richiesta all’Ambasciata della Repubblica Socialista del Viet Nam a Roma oppure al Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam a Torino. Ambasciata della Repubblica Socialista del Viet Nam: via di Bravetta, 156, 00164 Roma. Sito internet (in inglese): vnembassy-roma.mofa.gov.vn/en-us/Pages/default.aspx Email: vnemb.it@mofa.gov.vn. Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam: Via Federico Campana, 24, 10125 Torino. Sito Internet (in italiano): consolatovietnam.it Email: ufficiovisti@consolatovietnam.it

Ti potrebbe piacere:

16 commenti

    1. Ciao Francesca, grazie per il tuo messaggio! Se ti trovi in Spagna puoi richiedere il visto presso la rappresentanza diplomatica vietnamita a te più vicina che è l’Ambasciata del Vietnam a Madrid. Puoi ovviamente richiedere il visto anche attraverso la procedura online che abbiamo presentato in questo articolo. Dal momento che hai un passaporto italiano, puoi eventualmente usufruire dell’esenzione del visto per un soggiorno nel Paese che non superi i 15 giorni. Continua a seguirci e buon viaggio!

  1. Grazie mille per la risposta! Avrei un ulteriore domanda: serve il visto a ingressi multipli se devo uscire dal vietnam per andare in Cambogia e rientrare in Vietnam solo per stare in aereoporto ad Hanoi e prendere il volo di ritorno?

    1. Ciao Francesca, andiamo per gradi così da chiarire la tua situazione. Infatti, ci sono due casi in cui puoi trovarti. Il primo caso è quello in cui hai acquistato un biglietto aereo per un volo dalla Cambogia verso la tua destinazione di rientro e che questo fa scalo a Hanoi. In tal caso, dal momento che non lascerai mai l’area di transito internazionale dell’aeroporto di Hanoi, questo non verrà considerato come un ingresso nel Paese. Il secondo caso, più probabile, è quello in cui hai acquistato un biglietto aereo per un volo dalla Cambogia verso Hanoi e poi un altro biglietto per un altro volo dall’aeroporto di Hanoi verso la tua destinazione di rientro. In questo caso, una volta atterrata all’aeroporto di Hanoi provenendo dalla Cambogia, dovrai uscire dall’area di transito internazionale, attraversare i controlli dell’immigrazione, recuperare i tuoi bagagli e fare la procedura di imbarco per il tuo volo di rientro. In questo caso, come puoi intuire, ai controlli dell’immigrazione dovrai mostrare di avere un permesso per (ri)entrare nel Paese. Ciò detto, che fare? Hai due opzioni: se ne hai i requisiti, la prima volta puoi entrare in Vietnam usufruendo dell’esenzione del visto. A questo punto, la seconda volta puoi presentarti con un visto per un singolo ingresso che nel frattempo avrai richiesto attraverso la procedura online di cui hai letto in questo articolo. Si tratta della soluzione economicamente più vantaggiosa. Al contrario, se non hai i requisiti per richiedere l’esenzione del visto in Vietnam, la prima volta che entri nel Paese dovrai varcare i controlli dell’immigrazione esibendo un visto per ingressi multipli.

  2. Buongiorno, grazie per le esaurienti informazioni.
    Da quello che ho capito essendo italiano posso usufruire di un visto free se il soggiorno è inferiore ai 15 gg e inoltre se raggiungo direttamente l’isola di Phu Quoc non c’è bisogno di visto. Se dall’isola voglio andare a Ho Chi Minh City devo fare invece il visto che richiederò sicuramente on-line. Quindi se il mio soggiorno di 21 gg inizia a Phu Quoc per 7 gg per i rimanenti 14 sulla terraferma devo pagare il visto oppure (perchè inferiore ai 15) no?
    Attendo una cortese risposta.
    Cordiali saluti
    Claudio

    1. Ciao Claudio, grazie per il tuo messaggio! Le autorità vietnamite concedono una esenzione del visto (e non un visto gratuito, come hai scritto) a patto che la permanenza sia inferiore a 15 giorni. Quindi, se il tuo soggiorno durerà più di 15 giorni, a prescindere dall’aeroporto di arrivo (incluso quello di Phu Quoc, che è comunque territorio vietnamita), dovrai comunque arrivare in Vietnam munito di visto. L’esenzione del visto per l’isola di Phu Quoc è una condizione particolare che si applica soltanto a chi, arrivando direttamente sull’isola, intende restare solo lì senza raggiungere la terraferma e non si applica al tuo caso.

  3. Ciao, sono in viaggio in Cambogia adesso volevo passare in Vietnam sono in attesa del E-visa sono trascorsi i 3 giorni lavorativi previsti per rilasciare tale visto. Ho un problema che i giorni passano e la data di ritorno si avvicina , avevo intenzione di entrare con un visto gratuito da 15 giorno e prima che scadesse tale termine fare uscita e rientro con il nuovo visto elettronico che si spera sia arrivato. A quanto ne sapete voi è possibile fare tale movimento per non perdere ulteriori giorni?? Altrimenti dovrei aspettare il visto che può arrivare oggi come tra una settimana ormai. Grazie in Anticipo, un saluto Davide

    1. Ciao Davide, la procedura dell’E-visa espletata attraverso la piattaforma governativa indicata nell’articolo funziona piuttosto bene per cui il primo suggerimento è quello di controllarne l’esito a stretto giro. Approfittiamo del tuo commento per ribadire ancora che il Vietnam non concede un visto gratuito, ma concede un ingresso nel Paese in regime di esenzione del visto (cioè senza visto) a possessori di alcuni passaporti (compreso quello italiano) e che possano dimostrare di aver già organizzato la propria uscita dal Paese entro 15 giorni. Per approfondire il tema e capire se hai i requisiti per entrare senza visto ti consigliamo di leggere la nostra guida alle esenzioni. Buon viaggio e continua a seguirci!

  4. Buonasera, a mia figlia hanno rifiutato il visto business causa Covid 19. In seguito sarà un problema ottenerne un altro ?
    Grazie

    1. Ciao Cristina, grazie per il tuo messaggio. Nel momento in cui scriviamo, in risposta all’emergenza sanitaria causata da COVID-19, il governo vietnamita ha temporaneamente sospeso l’ingresso in Vietnam di tutti gli stranieri. Per questo motivo, le autorità non concedono visti. Si potrà tornare a richiedere visti ed entrare in Vietnam quando la situazione sarà cambiata. Un saluto e continua a seguirci!

  5. Buongiorno
    Mi trovo in Usa con passaporto italiano.
    Per recarmi in vietnam da qui devo rivolgermi ad una eventuale ambasciata vietnamita in USA, oppure avendo passaporto italiano devo fare riferimento ad ambasciata italiana a roma?
    Data la situazione COVID quando riapriranno gli ingressi nel paese? Sono bannati tutti i paesi esteri oppure solo alcuni? Tipo: gli USA (da dove arriverei) è nella lista?

    1. Ciao Patrizia, grazie per il tuo messaggio! Quando c’è bisogno di richiedere un visto per un determinato Stato, la procedura si può attivare in qualsiasi rappresentanza diplomatica il Paese disponga nel mondo. Il Vietnam non fa certo eccezione e per questo motivo, quando possibile, potrai rivolgerti all’ambasciata a te più vicina o seguire la procedura online. Quanto all’emergenza sanitaria causata da COVID-19, il Governo vietnamita ha disposto che dal 22 marzo è temporaneamente sospeso l’ingresso in Vietnam di tutti gli stranieri fino a nuova comunicazione. Puoi monitorare la situazione consultando la nostra pagina, in continuo aggiornamento, sul Coronavirus in Vietnam. Un saluto e continua a seguirci!

  6. Buongiorno, a proposito del viaggio senza visto (permanenza ne Paese per un max i n. 15 gg), volevo sapere se per dimostrare l’uscita dal Paese sia sufficiente una prenotazione di un hotel in altro Paese (nello specifico la Cambogia) verso cui spostarsi via terra o sia necessario un biglietto aereo.
    Grazie.

    1. Ciao, bisogna esibire un biglietto che dimostri di aver già organizzato l’uscita dal Vietnam. La norma sull’esenzione del visto in Vietnam è semplice e chiara: chi non può dimostrare di aver già organizzato la propria uscita entro quindici giorni deve presentarsi in Vietnam munito di visto. In caso contrario, le compagnie aeree possono anche rifiutare l’imbarco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.