Loading...
Info pratiche di viaggio

In Vietnam senza visto: guida alle esenzioni

visto vietnam aeroporto

Se all’interno degli Stati appartenenti all’Unione Europea noi italiani possiamo spostarci liberamente, tuttavia quando viaggiamo nel resto del mondo siamo di norma tenuti a richiedere un visto da far apporre su una pagina del nostro passaporto. Per questo motivo, se stai programmando un viaggio in Vietnam, dovrai capire la tipologia giusta di visto che ti serve e farne richiesta presso l’Ambasciata del Vietnam a Roma oppure al Consolato del Vietnam a Torino. Tuttavia, esistono dei casi in cui è possibile viaggiare in Vietnam senza visto. In questo articolo ti spieghiamo, con domande e risposte, quali sono le condizioni che ti permettono di entrare in Vietnam senza visto.

Considerate le notizie contrastanti e le frequenti truffe che si trovano su internet in materia di visti sul Vietnam, il testo di questo articolo è stato preventivamente sottoposto al Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam in Italia per assicurare ai lettori la veridicità del contenuto.

Esistono due casi in cui puoi entrare in Vietnam senza visto. Il primo caso riguarda coloro che posseggono un passaporto italiano ed intendono soggiornare in Vietnam non oltre quindici giorni. Esiste poi un’esenzione del visto per chi raggiunge esclusivamente l’isola di Phu Quoc.

Esenzione del visto di quindici giorni

Come posso ottenere l’esenzione del visto?

Per avvalersi dell’esenzione basta recarsi alla frontiera con passaporto valido per almeno sei mesi e una pagina totalmente libera all’interno. All’arrivo dovrai dimostrare che il tuo soggiorno non supererà i quindi giorni previsti dall’esenzione, ad esempio mostrando l’avvenuta prenotazione del volo di uscita dal Paese entro la mezzanotte del quindicesimo giorno.

Cosa succede se ho ottenuto l’esenzione del visto e resto in Vietnam oltre il limite consentito?

Come in ogni Stato, uno straniero sprovvisto di documenti validi per il soggiorno nel Paese contravviene alle leggi in materia. Per questo motivo, se hai ottenuto un’esenzione del visto ma resti nel Paese allo scadere dei quindici giorni concessi, al varco della frontiera ti verrà comminata una sanzione amministrativa di importo variabile a seconda della durata della tua permanenza illegale in Vietnam. Inoltre, le autorità vietnamite si riserveranno la facoltà di vietarti in futuro un nuovo ingresso nel Paese.

Posso rientrare in Vietnam terminati i quindici giorni di esenzione del visto?

Sì. Tuttavia, se a seguito di un primo ingresso vuoi ritornare in Vietnam, puoi farlo:

  • dopo che sono trascorsi almeno 30 giorni dalla precedente permanenza con esenzione. In questo caso, è possibile rientrare alle stesse condizioni (cioè con ingresso singolo della durata massima di quindici giorni senza obbligo di chiedere il visto);
  • con l’obbligo di ottenere un visto, nel caso in cui intendi tornare in Vietnam prima che siano trascorsi i 30 giorni dal precedente ingresso in esenzione.

Quali sono i limiti dell’esenzione del visto?

L’esenzione del visto è valida limitatamente per un soggiorno della durata massima di 15 giorni e con un singolo ingresso. La limitazione dell’ingresso singolo impedisce di poter momentaneamente uscire dal Vietnam per recarsi, per esempio, in Laos o Cambogia prima di ritornare nel Paese per prendere il volo di rientro per l’Italia.

Esenzione del visto per l’isola di Phu Quoc

Come posso ottenere l’esenzione del visto?

Se arrivi dall’estero direttamente sull’isola di Phu Quoc, le autorità di immigrazione appongono un timbro sul passaporto che consente la sola permanenza sull’isola fino a 30 giorni senza necessità di visto.

È richiesto un visto se da Phu Quoc si prosegue la visita per altre città del Vietnam?

Se si è già in possesso di visto da 30 giorni (anche se ad ingresso singolo), le autorità doganali non chiederanno nient’altro. Se si entra usufruendo dell’esenzione per l’isola di Phu Quoc, potrebbe essere richiesto di fare il visto sul posto al costo di 25 dollari.

Ho ottenuto l’esenzione per lisola di Phu Quoc. Posso proseguire il mio viaggio in Vietnam chiedendo lesenzione del visto di quindici giorni?

No. Una volta giunto in Vietnam direttamente nell’isola di Phu Quoc usufruendo dell’esenzione speciale, non potrai recarti in altre parti del Paese servendoti dell’esenzione di quindici giorni. Tuttavia, se la durata complessiva del tuo viaggio in Vietnam non supera i quindici giorni, puoi chiedere alle autorità dell’aeroporto di Phu Quoc di apporti il timbro di esenzione del visto di quindici giorni anziché l’esenzione del visto per l’isola di Phu Quoc.

Per evitare le frequenti truffe vie web, le Autorità vietnamite raccomandano di rivolgersi ai canali ufficiali per richiedere i visti. In Italia è possibile fare richiesta all’Ambasciata della Repubblica Socialista del Viet Nam a Roma oppure al Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam a Torino. Ambasciata della Repubblica Socialista del Viet Nam: via di Bravetta, 156, 00164 Roma. Sito internet (in inglese): vnembassy-roma.mofa.gov.vn/en-us/Pages/default.aspx Email: vnemb.it@mofa.gov.vn. Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam: Via Federico Campana, 24, 10125 Torino. Sito Internet (in italiano): consolatovietnam.it Email: ufficiovisti@consolatovietnam.it


Unisciti ora al canale Telegram
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contenuti da non perdere
feltrinelli rough guides vietnam 2018